Collocamento mirato – Fondo regionale disabili

servizio online

Il servizio in due parole

Bando regionale che prevede contributi ai datori di lavoro per favorire l’ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro delle persone con disabilità.

Pensato per

Aziende pubbliche e private che impiegano più di 14 dipendenti e che quindi hanno l’obbligo di riservare una quota di assunzioni al collocamento mirato, regolato dalla legge 68/1999.

Cosa puoi fare

Puoi presentare la domanda di contributo sulla piattaforma dedicata.

Le risorse messe a disposizione, finanziate con il Fondo Regionale Disabili 2021-2024, ammontano a 4,6 milioni di euro e sono destinate a datori di lavoro pubblici e privati del territorio piemontese. Le misure previste dal bando hanno lo scopo di incentivare l’inserimento in tirocinio, l’assunzione e il consolidamento dei rapporti di lavoro delle persone con le caratteristiche di disabilità descritte all’articolo 1 della legge 68/99, disoccupate o inoccupate e iscritte agli elenchi del collocamento mirato della Regione Piemonte, o occupate nel territorio della Regione Piemonte secondo la normativa sul collocamento mirato.

Il bando prevede le seguenti linee di intervento:

  • incentivi per l’inserimento lavorativo
  • incentivi per il mantenimento lavorativo
  • rimborso per l’attivazione di tirocini
  • servizi di consulenza
  • contributi per l’acquisto di ausili e accomodamenti.