Notizie

IOLAVORO A IVREA IN COLLABORAZIONE CON “WOOOOOW! IO E IL MIO FUTURO”

IOLAVORO, la manifestazione che m ette in contatto imprese e persone in cerca di lavoro e offre numerose opportunità per orientarsi e informa rsi, ritorna a Ivrea, mercoledì 13 novemb re, in collaborazione con “Wooooow! Io e il mio futuro”, evento dedicato all’orientamento formativo e professionale dei giovani, presso Officine H, via Monte Navale 1, dalle ore 9.30 alle 17.00.

All’iniziativa hanno aderito 32 aziende e agenzie per il lavoro con le loro offerte di impiego e formative. Per partecipare è necessaria l’iscrizione online sul sito web www.iolavoro.org che consente di accedere a numerose opportunità: presentarsi direttamente allo stand dell’azienda, consegnare il curriculum e sostenere un colloquio di lavoro, oppure parteci pare agli Elevator pitch, brevi presentazioni: 15 minuti dedicati all’azienda che illustra la propria attività economica e comunica le offerte di lavoro, successivi 15 minuti in cui i partecipanti possono intervenire per presentarsi, porre domande e richiedere chiarimenti, e altri 30 minuti nei quali l’azienda ha la possibilità di incontrare i candidati.

Scarica il comunicato stampa
Scarica la cartolina

Chiusura temporanea CPI di Biella - manifestazione IOLAVORO Biella

Si comunica che in data 22/11/2019 il Centro per l'Impiego di Biella in Via Maestri del Commercio 6, tutti gli operatori saranno impegnati nello svolgimento dell'evento IOLAVORO Biella che si svolgerà presso la Città Studi di Biella - Corso Giuseppe Pella, 2, pertanto l'ufficio resterà chiuso.

Ci scusiamo per il disagio. 

Firmato il Protocollo d'Intesa per la gestione di servizi di accompagnamento al lavoro tra Agenzia Piemonte Lavoro, Città di Grugliasco ed Euroristorazione

Si tratta di un protocollo innovativo, in fase di sperimentazione, e improntato ad una fattiva collaborazione con l'azienda allo scopo di supportarla attraverso i servizi dell’Agenzia Piemonte Lavoro, Alte professionalità e Grandi reclutamenti e il Centro per l’impiego di Rivoli, nella ricerca di personale da inserire nell'attività produttiva in fase di espansione.

“Con la firma del Protocollo d’intesa tra l’Agenzia Piemonte Lavoro, la Città di Grugliasco ed Euroristorazione, - ha affermato Claudio Spadon, direttore di Agenzia Piemonte Lavoro - si rinnova la manifestazione di intenti per una efficace collaborazione nella gestione dei servizi di accompagnamento al lavoro, in questa occasione tramite il Centro per l’Impiego di Rivoli e il servizio Alte Professionalità e Grandi Reclutamenti. Anche in questa circostanza, l’Agenzia Piemonte Lavoro si impegna a mettere a disposizione un team dedicato per l’intero processo di selezione del personale, dall’analisi dei “job profile” all’inserimento del personale ritenuto idoneo. Un ulteriore obiettivo sarà quello di raccogliere, in una logica predittiva/preventiva, nuovi bisogni e richieste emergenti, raccordandole in maniera funzionale con il mutevole contesto del mercato del lavoro. Possiamo quindi ritenere che con questa metodologia concertativa, l’Agenzia Piemonte Lavoro, con i propri servizi e CPI, rappresenta un soggetto portatore di relazioni e competenze elevate utili per dialogare con il mondo delle imprese”.

Assemblea Sindacale - 25/10/2019

Si informa la Gentile Utenza che venerdì 25 ottobre 2019 dalle ore 11.00 alle ore 13.00 si terrà l’Assemblea sindacale indetta dalla CISL FP Piemonte, pertanto in questa data non è garantito il normale svolgimento del servizio. 

La Direzione di Agenzia Piemonte Lavoro

Sciopero generale Servizi Pubblici - 25/102019

Si informa la Gentile Utenza che le Associazioni sindacali CUB - Confederazione Unitaria di Base, SGB - Sindacato Generale di Base, SI-COBAS - Sindacato Intercategoriale Cobas e USI-CIT Unione Sindacale Italiana hanno proclamato lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati e di tutti i comparti lavorativi per l’intera giornata di venerdì 25 ottobre p.v..

Pertanto in questa data non è garantito il normale svolgimento del servizio. 

La Direzione di Agenzia Piemonte Lavoro

AL VIA GARANZIA GIOVANI IN PIEMONTE: NUOVE CHANCES PER AVVICINARE I GIOVANI AL MONDO DEL LAVORO

Riparte Garanzia Giovani in Piemonte, il programma dedicato ai giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano, che potranno accedere ai servizi di politica attiva erogati da Centri per l’impiego e Agenzie per il lavoro accreditate con la Regione.

Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link

Garanzia Giovani

Riparte Garanzia Giovani in Piemonte, il programma dedicato ai giovani tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano, che potranno accedere ai servizi di politica attiva erogati da Centri per l’impiego e Agenzie per il lavoro accreditate con la Regio-ne. L’iniziativa europea volta a favorire l’occupazione giovanile si avvia in Piemonte con un investimento complessivo di 37 milioni di euro.

Diverse le attività previste per avvicinare gli under 30 al mondo del lavoro: orienta-mento specialistico (colloqui individuali e laboratori di gruppo), servizi di identificazione e validazione delle competenze, accompagnamento al lavoro e tirocini extra-curricolari della durata di sei mesi a tempo pieno.

«Il fenomeno dei cosiddetti NEET, ovvero i giovani che non studiano e non lavorano, non è da sottovalutare ma, al contrario, da comprendere a fondo e da affrontare con misure efficaci e produttive, ma anche con un’importante azione “culturale” - spiega l’assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino - Secondo i dati Istat aggiornati al 2016 in Piemonte i NEET in età compresa fra i 15 e i 34 anni erano 185mila, poco meno di un quinto dei giovani della stessa età: la percentuale più alta fra le regioni industrializzate del centro Nord e noi non possiamo accettarlo. Per prima cosa dobbiamo far comprendere alle famiglie e a quei ragazzi che, in molti casi - non tutti ovviamente - decidono di non lavorare per scelta e non per mancanza di un’offerta, troppe volte ritenuta inadeguata alle loro aspettative, che soltanto partendo “dal basso” o perfezionandosi negli studi con fatica e dedizione si può imboccare la strada per arrivare al successo, alla realizzazione dei propri sogni e delle proprie legittime ambizioni». «Sappiamo bene - prosegue Chiorino - che, in Italia, il più im-portante ammortizzatore sociale è rappresentato dalle famiglie. Ma quanto può durare, nel lungo periodo, questa situazione? Bisogna pensare al futuro e non adagiarsi su un presente senza reali prospettive. Occorre quindi evitare qualsiasi misura di stampo assistenzialista e puntare sulle politiche attive, proprio come Garanzia Giovani Piemonte, rafforzando e rendendo ancora più efficace, come stiamo facendo, l’orientamento scolastico, la formazione e l’apprendistato, in modo da poter offrire a questi ragazzi la possibilità di inserirsi virtuosamente nel sistema produttivo. Dobbiamo fare in modo - conclude Chiorino - che per i giovani piemontesi il futuro non rappresenti più un’incognita che spaventa, ma un’opportunità da vivere da protagonisti».

Per aderire alle attività proposte, il giovane deve iscriversi al portale nazionale Garanzia Giovani, completare la registrazione su un portale regionale dedicato e prendere appuntamento con il proprio centro per l’impiego, dove viene preso in carico e riceve un primo orientamento; può quindi scegliere l’operatore accreditato che erogherà le misure di orientamento specialistico e di politica attiva del lavoro. Il primo passo per accedere, però, è il possesso delle credenziali SPID.

La precedente edizione di Garanzia Giovani ha permesso la presa in carico di 88.317 giovani, l’85% dei quali ha avuto almeno un avviamento in impresa, nel 68% dei casi con un contratto di almeno tre mesi (in particolare: 22.762 sono stati inseriti con cont-ratto di apprendistato; 16.611 con contratto a tempo determinato di durata 3-6 mesi; 15.401 con contratto a tempo indeterminato; 15.516 con contratto a tempo determina-to di durata superiore a 6 mesi; 43.410 in tirocinio).

Tutte le info sulla pagina dedicata : LINK


DESCRIZIONE DEI SERVIZI EROGATI

I Centri per l'impiego del Piemonte e una rete di Agenzie accreditate per il lavoro, con oltre 300 sportelli, sono pronti ad accogliere i giovani per l’attivazione dei servizi e per esplorare le opportunità più adatte al singolo profilo:

  • Orientamento specialistico.
    Per analizzare le esigenze e definire l’obiettivo professionale da raggiungere. Si tratta di colloqui individuali o laboratori di gruppo (max 3 persone).
  • Identificazione e validazione delle competenze (con operatori certificati).
    Per ricostruire le esperienze più significative maturate, per tradurle in competenze, conoscenze e abilità, testimoniarle tramite evidenze (identificazione), ma anche per accertare e valutare il possesso delle competenze attraverso un attestato (validazione)
  • Accompagnamento al lavoro.
    L’operatore accreditato compie un’attività di incrocio tra domanda e offerta specifica sul profilo, tra le imprese del territorio, e supporta i giovani nella prima fase di inserimento e definizione del contratto di lavoro più appropriato.
  • Inserimento in tirocinio extracurricolare.
    L’operatore accreditato promuove l’inserimento in impresa attraverso tirocini, non inferiori ai 6 mesi, a tempo pieno. Accompagna nella definizione del progetto e anche per la definizione delle competenze acquisite.
    A parziale copertura dell’indennità di tirocinio, la Regione riconosce al giovane, attraverso l’Inps, un contributo economico di 1800 euro, mentre la restante parte è corrisposta dall’azienda.

 

Tutte le info sulla pagina dedicata : LINK

Link alla pagina ufficiale Facebook :  

Indirizzo mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

AVVISO DI SELEZIONE OPERATORI GIUDIZIARI

Si forniscono di seguito precisazioni sull’ “Avviso di selezione, mediante avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata all’assunzione di 616 operatori giudiziari (area II, fascia economica F1), con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, per la copertura di posti vacanti in uffici giudiziari aventi sede nelle Regioni Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto”.

E’ uscito il 4 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale l’avviso di selezione a livello nazionale da parte del Dipartimento Organizzazione Giudiziaria del Ministero della Giustizia relativo all’assunzione mediante avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego di 616 operatori giudiziari T/I categoria economica F1.

I posti disponibili in Piemonte sono in complesso 26, di cui:

Sede N. Posti
Torino 9
Aosta 5
Asti 2
Cuneo 2
Ivrea 1
Mondovì 1
Novara 4
Vercelli 2

Si informa che i Centri per l’impiego solo dopo che il Ministero della giustizia avrà comunicato alle Regioni la richiesta di pubblicazione potranno fornire informazioni relativamente a tempi e modalità di selezione oltre a quelli indicati nel bando citato. L’attuazione della procedura prevederà la pubblicazione di un avviso pubblico da parte dei Centri per l’impiego.

Gli avvisi relativi alle chiamate SARANNO ESPOSTI presso i Centri per l’Impiego E PUBBLICATI sul sito https://www.agenziapiemontelavoro.it/

Fino alla pubblicazione degli avvisi le richieste di informazioni dovranno essere inviate esclusivamente all’indirizzo di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Temporaneo disservizio centralino Centro per l'Impiego di Orbassano

Al momento il centralino telefonico del Centro per l'Impiego di Orbassano non è funzionante. Non appena verrà ripristinato provvederemo a darvene comunicazione.

Ci scusiamo per il disagio.

Guida alle opportunità per adulti - Formazione, istruzione, lavoro

Sei già adulto ma cerchi un corso di formazione professionale, vuoi rientrare in istruzione o avere un’opportunità lavorativa in Italia ma anche all’estero?
Consulta la Guida alle opportunità per adulti realizzata da Obiettivo Orientamento Piemonte al seguente link:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/orientamento/guide-orientamento 

Visita studio al CPI di Chivasso per il progetto “Affrontare le sfide dei giovani Neeet”

L’Agenzia Piemonte Lavoro ha organizzato una visita studio presso il Centro per l’Impiego di Chivasso per 15 partecipanti provenienti da tutto il mondo. L’iniziativa nasce dalla collaborazione con il Centro Internazionale di formazione ITC-ILO (International Training Centre of the ILO) di Torino, prevista nell’ambito del corso “Affrontare le sfide dei giovani Neeet”. Il gruppo ha visitato il 19 settembre la sede del Centro per l’impiego a Chivasso, in via Lungo Piazza D'Armi 6,. Si è tenuta una presentazione dei servizi per il lavoro presenti nel Centro e delle politiche attive rivolte ai giovani.