Notizie

Lavoro in agricoltura

SERVIZI PER LE IMPRESE

Le imprese del settore agricolo ALLA RICERCA DI PERSONALE possono rivolgersi direttamente al Centro per l’impiego territorialmente competente (vedi elenco) oppure pubblicare le proprie vacancy su www.iolavoro.org/agricoltura, gestendo così in autonomia la selezione del personale.

A prescindere dalla modalità scelta le aziende potranno in tempi brevi avere a disposizione le candidature ritenute più idonee, selezionate dal Centro per l’impiego o suggerite dal sistema di matching automatico della piattaforma informatica.

LA RICERCA E SELEZIONE DA PARTE DEI CENTRI PER L’IMPIEGO REGIONALI

L’azienda che sceglie la ricerca e selezione intermediata dai Centri per l’Impiego, accede ai seguenti livelli di servizio:

  • Professionisti dedicati che seguiranno l’azienda dalla richiesta all’inserimento del personale garantendo un contatto continuo e diretto;
  • Accoglienza e analisi del fabbisogno aziendale;
  • Promozione della ricerca sia attraverso modalità on line (social media, portale IOLAVORO in Agricoltura, etc.), sia con una selezione mirata di personale qualificato e immediatamente disponibile, con accesso ai data base regionali (SILP) o di progetti specifici rivolti a beneficiari di incentivi come ad esempio disoccupati in NASPI, Reddito di Cittadinanza, Garanzia Giovani, etc.;
  • Attivazione su richiesta di un supporto di segreteria operativa e logistica per le convocazioni dei candidati a colloqui di approfondimento e possibilità di effettuarli presso le sedi del CPI;
  • Consulenza mirata alle esigenze dell’azienda sui contratti di lavoro in relazione ai benefici di cui i candidati potrebbero essere portatori;
  • Supporto del servizio specialistico “Grandi Reclutamenti” al Centro per l’Impiego se richiesta una metodologia di selezione finalizzata all’approfondimento delle competenze trasversali, fondamentali per le tipologie di lavoro ricercate (ad esempio affidabilità, lavoro con metodo, orientamento all’obiettivo, autonomia operativa).

Le imprese interessate al servizio possono inviare le richieste di personale compilando l'apposito modulo (Modulo richiesta personale agricoltura). Il modulo è compilabile direttamente sul proprio personal computer e non è quindi necessario stamparlo.

Dopo aver compilato il modulo, inviarlo al Centro per l’impiego territorialmente competente (vedi elenco) al seguente indirizzo email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Attenzione: sostituire le XXXXXXX con la sede del Centro per l’impiego). Esempio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Centro per l’impiego vi contatterà per un approfondimento e per definire le tempistiche per la conclusione del processo di selezione.

Per ricevere assistenza è possibile contattare telefonicamente il Centro per l'impiego ai seguenti recapiti (clicca qui).

 

LA RICERCA E SELEZIONE TRAMITE L'ISCRIZIONE A WWW.IOLAVORO.ORG/AGRICOLTURA

Le aziende del settore agricolo alla ricerca di personale potranno: 

  • ricercare i candidati in possesso delle caratteristiche compatibili con il profilo desiderato grazie ad un sistema di matching automatico preciso e puntuale; 
  • pubblicare gratuitamente le proprie offerte di lavoro all'interno di una sezione dedicata al settore agricolo; 
  • ricevere automaticamente numerose candidature e visualizzare i profili dei candidati "suggeriti" dal sistema;
  • contattare direttamente i candidati ritenuti idonei.

Le aziende potranno inoltre rivolgersi al Centro per l’impiego territorialmente competente (vedi elenco) per l’attivazione del servizio di preselezione dei candidati iscritti sul portale web. 

Per ricevere assistenza per l'iscrizione sul portale web e per le modalità di funzionamento è possibile utilizzare la chat presente sul portale o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Lavoro in agricoltura

SERVIZI PER CHI CERCA LAVORO

Le persone interessate a lavorare nel settore agricolo possono iscriversi su www.iolavoro.org/agricoltura e/o rivolgersi direttamente al Centro per l’impiego territorialmente competente (vedi elenco), con le modalità di seguito indicate.

INVIO CANDIDATURA AL CENTRO PER L’IMPIEGO

  1. Compilare l'apposito modulo (Modulo candidatura agricoltura). Il modulo è compilabile direttamente sul proprio personal computer e non è quindi necessario stamparlo.
  1. Inviare il modulo al Centro per l’impiego territorialmente competente (vedi elenco) al seguente indirizzo email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Attenzione: sostituire le XXXXXXX con la sede del Centro per l’impiego. Esempio: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

  1. Il Centro per l’impiego vi contatterà per un approfondimento e per definire le tempistiche per la conclusione del processo di selezione.

I candidati potranno:

  • Essere seguiti e accompagnati dall’operatore del Centro per l’impiego per l’intera durata del processo di selezione con indicazioni per rendere più efficace il colloquio;
  • Avere indicazioni per migliorare il proprio curriculum professionale;
  • Accedere ad altri servizi quali l’orientamento, il supporto della rete dei mediatori culturali, il collocamento mirato;
  • Conoscere l’esito del colloquio tramite il feedback dell’operatore del Centro per l’Impiego;
  • Essere inseriti in azioni e servizi successivi di rinforzo delle competenze e revisione curriculum in caso fosse necessario.

Per ricevere assistenza è possibile contattare telefonicamente il Centro per l'impiego ai seguenti recapiti (clicca qui).

 

ISCRIZIONE SU WWW.IOLAVORO.ORG/AGRICOLTURA

L’iscrizione al sito web permette di:

  • Visualizzare gli annunci di lavoro del settore agricolo e anche quelli di altri settori (Commercio, industria, servizi, etc.).
  • Visualizzare gli annunci di lavoro suggeriti automaticamente dal sistema informatico grazie ad una percentuale di affinità, calcolata incrociando i requisiti richiesti dalle aziende con le informazioni inserite in fase di creazione del proprio profilo.
  • Candidarsi alle offerte di lavoro delle aziende/centri per l’impiego/agenzie per il lavoro (tutti i settori).
  • Essere preselezionati e contattati direttamente dalle aziende/centri per l’impiego/agenzie per il lavoro.

L’iscrizione richiede l’inserimento di una serie di dati che andranno a creare il profilo del candidato che sarà proposto automaticamente alle aziende.

Per un più efficace funzionamento del sistema di matching è necessario dettagliare il profilo professionale il più possibile.

Per assistenza utilizzare la chat presente sul portale o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alle offerte di lavoro NEL SETTORE AGRICOLO possono candidarsi disoccupati, inoccupati e quanti intendono integrare il proprio reddito. Chi percepisce l’indennità di disoccupazione Naspi o il Reddito di cittadinanza potrà mantenere il proprio status e non subirà decurtazione del trattamento economico nei limiti e nelle modalità previste dalla legge.

Vai alla pagina dedicata alle FAQ (domande più comuni)

 

Garanzia Giovani: nuove procedure durante l'emergenza Covid-19

ANPAL rende da oggi disponibili ai giovani destinatari delle misure di Garanzia Giovani nuove procedure, che permettono di svolgere online, in totale autonomia, alcuni dei passaggi necessari per partecipare al programma.

Per tutto il periodo di emergenza legato al Covid-19 è quindi possibile non recarsi presso il centro per l'impiego. Sarà infatti possibile, tramite MyANPAL, non solo aderire al programma, ma anche sottoscrivere direttamente il patto di servizio attraverso il servizio di presa in carico centralizzata.
Per saperne di più segui il tutorial https://www.youtube.com/watch?v=5TPN6Zk_1H0 

A breve, in alternativa alle procedure disponibili su MyANPAL, potrai accedere al servizio a distanza di presa in carico del Centro per l’Impiego dopo aver effettuato l’adesione al programma.

Saranno presto disponibili le istruzioni per prenotare un colloquio a distanza con il Centro per l’Impiego.

Avviso di acquisizione di manifestazioni di interesse di operatori disponibili a prestare attivita’ nelle strutture residenziali assistite (RSA) afferenti al territorio dell’ASL VC

Nell’ambito dell’emergenza COVID19 l'ASL VC riceve le candidature di operatori disponibili a prestare attività lavorativa nelle strutture residenziali assistite (RSA) afferenti al proprio territorio.

Scarica l'avviso e domanda

CIG in deroga

Misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19

Cassa integrazione in deroga - Informazioni utili

L'Accordo quadro tra la Regione Piemonte e le parti sociali per la Cassa integrazione in deroga è stato siglato il 26.03.2020.

Per presentare la domanda i datori di lavoro devono utilizzare una procedura informatica denominata "Aminder" accessibile dal sito web della Regione Piemonte:
https://www.regione.piemonte.it/web/temi/coronavirus-piemonte/cassa-integrazione-deroga-prime-informazioni-utili dove sono disponibili tutte le informazioni e la relativa documentazione.

 

PER LE  AZIENDE CHE NON HANNO MAI EFFETTUATO L’ACCESSO AD AMINDER

Per accedere alla procedura Aminder, le aziende devono essere certificate all'interno dell’applicativo: questo significa che devono essere abilitate alla procedura Gestione delle Comunicazioni Obbligatorie (GECO)

ATTENZIONE!

Se si è già in possesso di abilitazione alla procedura Gestione Comunicazioni Obbligatorie (GECO) non se ne deve richiedere un'altra.


COSA FARE SE UN’AZIENDA NON E’ ABILITATA A GECO

E’ necessario compilare e inviare via mail al Centro per l’impiego di competenza, in base alla sede operativa dell’azienda, un modulo di richiesta compilabile (non è da stampare). Se un’azienda ha più sedi, la richiesta di abilitazione GECO deve essere fatta ad un solo Centro per l’impiego e vale per tutte le sedi aziendali allocate in Regione Piemonte.

Prima di scaricare e inviare il modulo è però importante ricordarsi di:

  • firmare con firma materiale (autografa)
  • prendere visione della privacy
  • allegare carta di identità o un documento di riconoscimento scansionato


Non è possibile la consegna cartacea del modulo presso il CPI in ottemperanza del Decreto Cura Italia e delle disposizioni regionali attuali.

CHI PUO' INVIARE LA RICHIESTA E COME FARE

  • Il legale rappresentante che vuole delegare uno o più collaboratori, utilizzando il modulo Delega collaboratore (link)
  • figure intermediarie per l’azienda - consultabili in questo elenco (link), utilizzando il modulo Dati per abilitazione al servizio comunicazione on line (link)


Per semplificare, il modulo è già predisposto con l’indirizzo mail del Centro per l’impiego (nel campo “spett.le Centro per l’impiego”) che provvederà a processare la richiesta ed inviare alla e-mail del mittente la risposta di “confermata abilitazione a GECO”.

Qualora all’accesso in AMINDER non si trovasse l’Azienda per la quale si vuole presentare la Domanda di Cassa Integrazione in Deroga, è necessario procedere alla richiesta di censimento.
La richiesta deve essere inoltrata, in base al CPI di competenza della Sede operativa dell’azienda, all'indirizzo riportato nella tabella contatti (link), specificando la richiesta. Il Centro per l’Impiego provvederà a farsi carico della richiesta e risolvere la problematica, se di competenza.

Le variazioni di azienda e sede saranno gestite dal Centro per l’Impiego attraverso la segnalazione con il modello editabile e scaricabile qui (link), compilato dal consulente o legale rappresentante.
 

ALLEGATI

Emergenza Coronavirus – piano di prevenzione e difesa – Capitolo “trasmissione documenti cartacei”

Gentile Cliente/Utente , come le è noto l’Agenzia Piemonte Lavoro , attenta alle disposizioni delle Autorità e alla salute delle persone, ha prontamente convertito in smart working l’operatività dei propri collaboratori, dispensandoli dal raggiungere i nostri uffici. In tale modalità, presidiata da procedure apposite e da quotidiane conference call” di verifica del management, tutti i nostri servizi continuano a svolgersi normalmente ad eccezione degli incontri di persona.

L’unica attività che viene svolta presso gli uffici con turnazioni programmate, è il ritiro della posta che ancora viene inviata in forma cartacea. A tal proposito, anche in vista di possibili ulteriori inasprimenti delle norme concernenti la possibilità di circolare, anche con mezzi propri, raccomandiamo di sostituire la trasmissione di documenti cartacei con quella di file elettronici trasmessi via mail, provvedendo a scannerizzare ogni forma di documento. Ciò in quanto potremmo essere nelle condizioni non poter garantire il ritiro delle trasmissioni cartacee e quindi il regolare svolgimento delle attività ad essi collegate. Tuttavia, qualora desideriate inviare anche la copia cartacea siete liberi di procedere purché ci sia altresì inviata la forma digitale.

Certi che comprenderete come la presente richiesta sia diretta a garantirvi la più completa continuità di servizio, vi ringraziamo per volerla accogliere e restiamo a disposizione per ogni necessità di chiarimento

Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI E PER IL TURISMO - G.U. del 21/02/20, 4° Serie speciale n. 15. In riferimento all’”Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale, fascia retributiva F1, a tempo pieno e indeterminato”, attraverso l’utilizzo dell’art.16 L. 56/87, si fa presente quanto segue:

  • il Segretariato Regionale per il Piemonte ha provveduto in data 16/03/2020, ai sensi del bando sopra citato, a trasmettere ad Agenzia Piemonte Lavoro la formale Richiesta di avviamento a selezione ai sensi dell’art.16, Legge 28/02/1987, n.56.
  • si informa tuttavia che a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 AL MOMENTO LE ADESIONI ALLE CHIAMATE PUBBLICHE SONO RINVIATE A DATE DA DESTINARSI.

Si consiglia agli utenti interessati di controllare periodicamente il sito web di Agenzia Piemonte Lavoro (https://www.agenziapiemontelavoro.it) nella sezione “Chiamata pubblica->Graduatorie integrate” tramite la quale si potrà: 

  • rimanere aggiornati rispetto alla pubblicazione dell’avviso di selezione relativo alla successiva chiamata pubblica per la graduatoria numerica inerente questa opportunità, prendere visione dei criteri generali per l’avviamento a selezione nelle pubbliche amministrazioni ex art. 16 della L.56/1987 definiti dalla DGR 44/2018 della Regione Piemonte,
  • verificare tutti gli avvisi pubblicati rispetto ad avviamenti a selezione in Regione Piemonte.

Successivamente, a seguito della pubblicazione dell’Avviso di selezione, i Centri per l’impiego avvieranno le procedure, nel rispetto delle tempistiche fissate dalla normativa regionale, per la formazione delle graduatorie nel numero richiesto, secondo l’ordine di graduatoria degli iscritti aventi i requisiti indicati nella richiesta stessa.

Sospensione progetto WorkHieri

Si comunica all’utenza interessata al progetto che a seguito delle nuove misure emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale il progetto e’ sospeso.

Chiusura temporanea sportelli di Cossato e Valdilana (BI)

A seguito del protarsi dell’emergenza Coronavirus, per motivi organizzativi, le antenne del centro per l’impiego di Cossato e Valdilana (provincia di Biella) rimarranno chiusi.

Seguiranno ulteriori comunicazioni per la futura ripresa delle attività.

GGN, Fase II. Buono servizi Garanzia Giovani: accesso al programma per l’attivazione delle misure. Tirocini attivabili dagli uffici Centro per l’Impiego di Cuneo e Mondovì (comprensivo dello Sportello decentrato di Ceva)

Avviso ai datori di lavoro per la formazione di un elenco a cui attingere per attivazione tirocini garanzia giovani.” nella sezione “Bandi ed avvisi” (cfr. link https://agenziapiemontelavoro.it/index.php?option=com_content&view=article&id=50&Itemid=29) del sito di APL.

Avviso per selezionare (tramite l’inserimento in un elenco dal quale scegliere l’azienda più consona al bisogno di inserimento lavorativo del giovane) soggetti interessati ad ospitare i tirocini parzialmente finanziati dalla Regione, nell’ambito del Programma Garanzia Giovani 2^ Fase

Scarica l'avviso

Progetto “WorKhieri” 11 tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo

Attivazione di 11 tirocini full time di inserimento/reinserimento lavorativo (il numero dei tirocini potrà essere superiore in presenza di tirocini part-time) della durata di 3 mesi nel periodo maggio-agosto 2020, con indennità di tirocinio di € 600,00 mensili lordi (per tirocini full-time a 40 ore settimanali) e di € 300,00 mensili lordi (per tirocini part-time a 20 ore settimanali), finanziati dal Comune di Chieri.

I tirocini potranno poi essere prorogati di ulteriori 3 mesi, in questo caso l'indennità di tirocinio sarà interamente a carico delle imprese.

Sono rivolti a sostenere gli inoccupati/disoccupati residenti in Chieri, di età compresa tra i 18 e i 45 anni, e potranno essere svolti presso imprese, di natura pubblica o privata, studi professionali, associazioni e fondazioni, con sede operativa nel bacino territoriale del Centro per l’Impiego di Chieri.

Le imprese, gli studi professionali, le associazioni e le fondazioni, possono presentare le proposte di attivazione tirocinio (in allegato) entro il 6 marzo 2020

I candidati potranno prendere visione delle offerte delle aziende e presentare domanda dal 16 al 27 marzo 2020 direttamente presso il CPI di Chieri, Via Vittorio Emanuele II n.1, tel. 011/9403711, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ogni ulteriore informazione, si prega di consultare l'avviso pubblico allegato.

Scarica l'avviso

Scarica la proposta di attivazione del tirocinio