Notizie

Eures alla quinta edizione del Cross-border Doctoral Workshop

Lo staff Eures di Agenzia Piemonte Lavoro partecipa anche quest’anno all’importante evento di stampo multiculturale e multidisciplinare: “Cross border Doctoral Workshop - Prepare your professional career outside Academia".

L’iniziativa iniziata ieri, si svolge online fino a domani 18 Giugno ed è fruibile in doppia lingua, francese e inglese. E’ rivolta ai dottori di ricerca in quanto risorsa strategica e fondamentale non solo per le università soprattutto per le aziende pubbliche e private. 

Promossa e finanziata da Université de Lyon, capofila del progetto, in collaborazione con Conférence Universitaire de Suisse Occidentale (CUSO) e Università degli Studi di Torino, per quest’anno coinvolge anche l’Università degli Studi di Brescia e l’IIT di Genova.
L’obiettivo è ancora una volta supportare i dottorandi con azioni specifiche di orientamento al lavoro e di supporto per lo sviluppo di carriera post-dottorale, tali da incrementare la loro occupabilità e trasferire all’esterno le competenze e il potenziale della formazione di III livello di cui sono portatori, per quanta più innovazione e trasformazione. 

Si terranno workshop pratici, incontri virtuali con i rappresentanti di aziende e nello specifico domani Venerdì 18 Giugno dalle ore 14,00 alle ore 16,00 i professional recruiter di Eures Francesca Carena e Federica Cadeddu effettueranno simulazioni di colloqui di lavoro direttamente in lingua inglese e francese.

Per Approfondimenti:
- il Programma;
- la Presentazione delle Aziende

Indicazioni per il personale precario della scuola

Il personale della scuola con contratto in scadenza che presenta all’Inps la domanda di Nuova assicurazione sociale per l’impiego (Naspi) non è tenuto a rilasciare la Dichiarazione di immediata disponibilità (Did) presso i Centri per l’impiego.

In caso di mancata assunzione all’avvio del nuovo anno scolastico 2021-2022, i Centri per l’impiego saranno a disposizione indicativamente entro il 15 ottobre 2021 per confermare lo stato di disoccupazione e sottoscrivere il Patto di servizio personalizzato.

Leggi per approfondire

Nuove opportunità di sviluppo occupazionale grazie al Protocollo d’intesa firmato da Città di Venaria Reale, Agenzia Piemonte Lavoro e Gruppo Vergero

Nuove opportunità di lavoro per il territorio di Venaria Reale: un primo importante passo è rappresentato dal Protocollo d’intesa firmato da Città di Venaria Reale, da Agenzia Piemonte Lavoro, ente regionale che gestisce e coordina i Centri per l’impiego, e dal Gruppo Vergero, azienda della green economy che da 30 anni opera nel settore dei servizi ambientali per l’industria e l’agricoltura su tutto il territorio nazionale.

Il protocollo è lo strumento di accompagnamento al lavoro, che suggella la collaborazione tra le parti coinvolte, con l'obiettivo principe di mettere a disposizione dell'impresa i servizi pubblici integrati della Città di Venaria Reale e di Agenzia Piemonte Lavoro per la gestione dell’intervento di ricerca e selezione di personale all’interno del Gruppo Vergero, garantendo criteri di trasparenza e tracciabilità dell'intero processo selettivo aperto a tutti i cittadini.

In vista dell’apertura del suo nuovo headquarter a Venaria Reale, futuro polo strategico e operativo della società, il Gruppo Vergero condividerà il proprio Piano di assunzioni per i prossimi anni con Città di Venaria Reale e Agenzia Piemonte Lavoro, prevedendo più di dieci assunzioni, e ospiterà tirocini curricolari, extra-curricolari e alternanze scuola-lavoro volte a incrementare lo sviluppo delle professionalità del domani del territorio. Per rafforzare la vicinanza con il territorio e in linea con la logica di inclusione e sensibilità etica espressa dall’azienda, saranno inoltre proposte opportunità di inserimento e accompagnamento al lavoro rivolte alle fasce più deboli.

Scarica il comunicato stampa.

Un ciclo di incontri per conoscere gli istituti tecnici superiori piemontesi: si inizia il 3 giugno

Secondo i dati relativi al 2020 emersi dal monitoraggio condotto dal Ministero dell’istruzione insieme all’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa gli istituti tecnici superiori (ITS) si dimostrano un percorso scolastico molto efficace nel favorire l’ingresso nel mondo del lavoro: a un anno dal termine del biennio l’83 per cento dei diplomati trova lavoro, oltre il 90 per cento in un settore coerente con il percorso scolastico scelto.
La forte sinergia tra formazione e mondo del lavoro e dell’innovazione – concretizzata attraverso la didattica esperienziale all’interno di laboratori, centri di ricerca e aziende – e la possibilità di proseguire gli studi universitari con il riconoscimento di crediti formativi fa degli ITS un solido pilastro formativo del sistema educativo italiano.

Per far conoscere meglio questo importante modello di eccellenza formativa, l’Assessorato regionale piemontese all’istruzione, formazione, lavoro, l’Ufficio scolastico regionale del Piemonte, insieme alle sette Fondazioni ITS, hanno organizzato un ciclo di cinque webinar, intitolato “ITS on tour. Accendi il tuo futuro”.

Rappresentanti delle aziende, studenti e docenti presenteranno questo percorso di formazione di alta specializzazione tecnica: illustreranno le offerte didattiche, le opportunità occupazionali delle Fondazioni ITS del territorio piemontese e le aree tecnologiche individuate come strategiche per lo sviluppo economico e la competitività del tessuto industriale regionale (agro-alimentare; biotecnologie industriali e ambientali; mobilità sostenibile; aerospazio/meccatronica; tessile, abbigliamento e moda; tecnologie dell’informazione e della comunicazione; turismo e attività culturali; sviluppo dei sistemi energetici ecosostenibili).

Gli incontri si rivolgono soprattutto ai giovani diplomati ancora in cerca di una bussola per il proprio progetto professionale.

Gli appuntamenti in programma:

3 Giugno 2021 - ore 14:00 - EVENTO DI APERTURA
10 Giugno 2021 - ore 18:00 - ITS: UNA SCELTA DI FORMAZIONE DI SUCCESSO
1 Luglio 2021 - ore 18:00 - ITS: L’ESPERIENZA CHE TI FORMA
5 Luglio 2021 - ore 18:00 - ITS: UNA FORMAZIONE A MISURA D’AZIENDA
9 Luglio 2021 - ore 18:00 - INCONTRA GLI ITS PIEMONTESI A TORINO

Clicca qui per iscriverti e partecipare.
Scopri di più su https://www.its-piemonte.it 

Agenzia Piemonte Lavoro entra a far parte di PA social

Per Agenzia Piemonte Lavoro è prioritario essere al servizio delle persone e delle aziende attraverso una comunicazione sempre più chiara, trasparente, immediata e partecipata. In una parola: digitale. Agenzia Piemonte Lavoro si impegna infatti a potenziare l’informazione online dei propri servizi attraverso i luoghi virtuali che il pubblico frequenta di più: il web e le sue piattaforme (siti, canali social, chat, app). Anche per questo ha quindi aderito a PA Social, l’associazione italiana dedicata alla crescita di una rete nazionale improntata ai nuovi e sempre più digitali linguaggi comunicativi.

Fra i tanti vantaggi offerti, entrare a far parte del network di PA Social apre ad Agenzia Piemonte Lavoro la possibilità di conoscere le migliori esperienze di realtà del settore pubblico e privato, oltre che fruire delle opportunità formative messe a disposizione dai numerosi professionisti del digitale, giornalisti e comunicatori che compongono l’associazione.

L’adesione non è un atto formale, ma un’ulteriore conferma della consapevolezza che per un ente pubblico diffondere cultura digitale è sinonimo di trasparenza, integrazione, innovazione, accessibilità e, in ultima battuta, un approccio più smart per la comunità.

L’iscrizione di Agenzia Piemonte Lavoro a PA Social è solo la più recente tappa di un rapporto iniziato già con la partecipazione di rappresentanti di PA Social al programma di webinar ospitati nella cornice di IOLAVORO Digital Edition sul tema Skills digitali: come cambia il lavoro.

Presentato il libro “Il divario tra domanda e offerta di lavoro. Un problema insolubile? Un’analisi del fenomeno nella Città metropolitana di Torino”

Alla presentazione del libro “Il divario fra domanda e offerta di lavoro. Un problema insolubile? Un’analisi del fenomeno nella Città Metropolitana di Torino”, a cura di Mauro Zangola e con prefazione di Francesco Devalle, insieme agli autori sono intervenuti Michelangelo De Biasio, Governatore Rotary Distretto 2031; Giorgio Marsiaj, presidente dell’Unione Industriale di Torino; Juan Carlos De Martini, vicerettore alla Cultura e alla Comunicazione del Politecnico di Torino; Barbara Bruschi, vicerettore per la Didattica dell’Università di Torino e Federica Deyme, direttrice Agenzia Piemonte Lavoro.

“Come ente strumentale della Regione Piemonte, Agenzia Piemonte Lavoro, attraverso i suoi 31 Centri per l'impiego, si confronta quotidianamente con gli aspetti che caratterizzano sia la domanda che l'offerta di lavoro, poiché il nostro dialogo è assiduo sia con il sistema imprese che con le persone alla ricerca di un'occupazione – spiega Federica Deyme, direttrice Agenzia Piemonte Lavoro. Con l'intento di dare un contributo concreto alle azioni finalizzate a rinsaldare le reti territoriali e a migliorare la qualità dei servizi integrati Agenzia Piemonte Lavoro ha incanalato risorse umane e azioni specifiche nella definizione di una nuova governance dei Centri per l’impiego, che preveda un maggior coinvolgimento e coordinamento con gli stakeholder del territorio. Rinforzare le reti territoriali, anche attraverso una socializzazione di esperienze e buone prassi, nonché una diffusione di metodologie e approcci comuni, si configura, come la modalità più adeguata all’attuazione di interventi efficaci di politica attiva del lavoro, con particolare riguardo ai giovani e ai soggetti che più necessitano di un accompagnamento nella ricerca di un lavoro.
Un altro aspetto strategico che abbiamo deciso di potenziare, sono gli strumenti di monitoraggio, studi e ricerche del mercato del lavoro; perché solo attraverso un'oggettiva ed esaustiva conoscenza dei mercati del lavoro, si possono avviare azioni proficue e mirate al contrasto del mismatch delle competenze. A tale riguardo, nei Centri per l’impiego sono presenti anche nuove figure: esperti del mercato del lavoro che possano trasferire le loro conoscenze sugli scenari lavorativi attuali e anche quelli del futuro prossimo, per aiutare la pluralità degli interlocutori (persone disoccupate o alla ricerca di una nuova occupazione, studenti, ma anche insegnanti, famiglie, operatori dei servizi al lavoro, stakeholder) ad effettuare scelte professionali più opportune.
La complessità degli scenari attuali, che è emersa con evidenza in questa preziosa raccolta di punti di vista e che muta con indicibile velocità, non può che essere affrontata con una pluralità di azioni. In conclusione, la conoscenza dei mercati del lavoro e il potenziamento delle reti territoriali finalizzate all'erogazione di azioni integrate ed efficaci, si configurano come le due leve principali dalle quali ripartire”.

In due giorni 6mila persone per 5mila opportunità di lavoro: si conclude IOLAVORO Digital Edition

Lavoro, orientamento e competenze digitali protagonisti della seconda edizione solo su piattaforma virtuale. Prossimo appuntamento in autunno

Si è concluso IOLAVORO Digital Edition, il più importante evento italiano dedicato al job matching, l’unico realizzato da un ente pubblico in modalità completamente virtuale.
Anche la seconda edizione digitale dell’evento promosso da Regione Piemonte e organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro è stata un grande successo. Lo testimoniano i numeri della due giorni che si è svolta il 12 e 13 maggio 2021 sulla piattaforma www.iolavoro.org.

LAVORO
Sono stati 6.000 i partecipanti all’evento, mille i video colloqui effettuati per 5.000 opportunità lavorative rese disponibili dalle oltre 200 realtà che hanno fatto recruiting: fra queste 112 aziende, 60 agenzie per il lavoro, 23 centri per l’impiego.
Particolarmente ricercate le figure legate ai settori informatico, socio-sanitario, meccanico, logistica, elettronica e sistemi di automazione; anche il turismo, la ristorazione, la grande distribuzione organizzata e il tessile hanno registrato fabbisogno di lavoratori.
Molto numerose le proposte occupazionali offerte dalla rete europea dei servizi per l’impiego Eures e da Pôle Emploi, i servizi pubblici francesi. Presente per la prima volta Afol, l’azienda pubblica per la formazione, l’orientamento e il lavoro del territorio metropolitano milanese, con centinaia di posizioni aperte in Lombardia.

Come sempre, una selezione di annunci era riservata all’assunzione di personale appartenente alle categorie protette (legge 68/1999).

Preponderante la partecipazione di candidati del Piemonte e delle regioni limitrofe; numerosi gli accessi anche dal territorio nazionale e da paesi europei.

Il 60% dei degli utenti ha seguito l’evento da pc, il 35% da smartphone e il 5% da tablet, mentre ha sorpreso che la metà degli accessi alla piattaforma sia avvenuto tramite autenticazione SPID.

SERVIZI PER LE PERSONE
Gli iscritti hanno anche potuto usufruire dei servizi offerti dagli enti impegnati nelle politiche attive del lavoro, come ricevere dagli esperti dei Centri per l’impiego piemontesi suggerimenti su come scrivere o aggiornare il proprio curriculum (280 persone hanno richiesto questa consulenza); far certificare le proprie competenze, indirizzarle con Obiettivo Orientamento Piemonte, oppure scoprire come aprire un’attività in proprio con il servizio MIP, nello stand di Regione Piemonte. Presente anche la direzione regionale Inps Piemonte, con approfondimenti sui propri servizi.

WEBINAR
IOLAVORO è anche occasione per approfondire tematiche focalizzate sugli strumenti e sulle politiche attive del lavoro e sull’orientamento formativo e professionale. Sono state 2.800 le persone che hanno scelto di seguire il fitto programma di oltre 200 appuntamenti, tenuti da 390 relatori; 1.200 hanno assistito dalla piattaforma, 1.600 spettatori hanno seguito i principali webinar trasmessi live sul canale Facebook di IOLAVORO.

Nella prima giornata, dopo il taglio virtuale del nastro da parte di Elena Chiorino, assessore all’Istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario di Regione Piemonte, e Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro, si è tenuto il webinar inaugurale dedicato al tema di questa 55esima edizione “Skills digitali: come cambia il lavoro”. Sull’argomento, quanto mai attuale, è intervenuto un panel di esperti di primo piano, che con case history e testimonianze personali hanno raccontato come la transizione digitale stia profondamento modificando il tessuto economico del nostro territorio, aprendo numerose preziose prospettive occupazionali.

ORIENTAMENTO
Lo spazio Orientamento ai mestieri WorldSkills è stato frequentato da 800 visitatori, studenti, famiglie e docenti che hanno potuto conoscere meglio una quarantina di realtà piemontesi del mondo dell’istruzione e formazione tecnica e professionale, che illustravano le proprie proposte didattiche: fra questi tutti i sette istituti tecnici superiori (ITS) piemontesi.

In questa area gli studenti e le loro famiglie hanno avuto modo di scoprire meglio quindici mestieri di cui, coerentemente con il tema di questa edizione, quattro ad alto contenuto tecnologico, che debuttano nel mondo WorldSkills Piemonte: meccanica industriale CNC, cloud computing, web e mobile app development, cyber security.

Grande emozione c’è stata per la presentazione del team piemontese che a settembre, a Graz, in Austria, rappresenterà l’eccellenza formativa della nostra regione a EuroSkills 2021, i campionati europei dei mestieri. La squadra si confronterà con 450 giovani di 31 paesi europei. Facciamo il tifo per i nostri campioni: Biagio Taddei (istituto “Giolitti” di Torino: cucina); Carmen Rudei (“Cnos Fap” di Savigliano: servizi per la ristorazione); Giulia Rinero (istituto “Giolitti Bellisario” di Mondovì: hotel reception); Raffaella Pia Ferro (“Enaip” di Borgomanero: estetica); Roberto Annaloro (istituto “Bodoni-Paravia” di Torino: grafica multimediale); Federico Vignola, “Cnos Fap” di Bra: riparazione di autoveicoli).

Nel medagliere subalpino ci sono già una medaglia d’oro, una di bronzo e una medaglia di eccellenza, conquistati negli anni scorsi. Forza ragazzi!

Vuoi approfondire? Leggi il comunicato stampa

Quasi tremila visitatori: online la prima giornata di IOLAVORO Digital Edition

All’inaugurazione dell’edizione primaverile, IOLAVORO Digital Edition ha accolto sulla piattaforma digitale oltre duemila persone, per sostenere colloqui, fare recruiting, assistere a webinar, ottenere orientamento formativo e professionale, fruire dei servizi offerti dagli enti attivi nelle politiche a sostegno del lavoro. Oltre a loro, settecento utenti hanno seguito i principali incontri trasmessi live dal canale Facebook di IOLAVORO.

Dopo il taglio virtuale del nastro da parte di Elena Chiorino, assessore all’Istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario di Regione Piemonte, e Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro, l’evento ha preso il via con il webinar dedicato al tema di questa 55esima edizione, “Skills digitali: come cambia il lavoro”. L’argomento, quanto mai attuale, è stato affrontato da un panel di relatori di primo piano, seguiti da oltre duecento spettatori.

Grande emozione nel pomeriggio: lo spazio dedicato all’orientamento scolastico e professionale, Orientamento ai mestieri WorldSkills, ha fatto da palcoscenico alla presentazione del team che rappresenterà il Piemonte ai campionati europei dei mestieri EuroSkills 2021, in programma a settembre a Graz, in Austria. La squadra ha ricevuto il partecipato “in bocca al lupo” dell’assessore Chiorino e della direttrice Deyme. Forza ragazzi!

La job fair promossa da Regione Piemonte e organizzata da Agenzia Piemonte Lavoro prosegue con un fitto calendario di eventi. Appuntamento online dalle 10.00.

Approfondisci, leggi il comunicato stampa.

IOLAVORO DIGITAL EDITION 2021: iscrizioni aperte per i candidati

L’appuntamento con la più grande job fair italiana, organizzata da Agenzia Piemonte Lavoro, è per il 12 e 13 maggio su piattaforma digitale.

Dopo il successo del 2020, la seconda edizione digitale di IOLAVORO torna a offrire il più importante spazio virtuale dedicato all’incontro fra domanda e offerta di lavoro e all’orientamento professionale. L’evento, organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro, sarà articolato in due giornate: mercoledì 12 e giovedì 13 maggio, dalle ore 10.00 alle 18.00, sulla piattaforma www.iolavoro.org.

I candidati in cerca di lavoro possono ora iscriversi gratuitamente accedendo al portale. Per partecipare all'evento e usufruire di tutti i servizi online è possibile registrarsi in qualsiasi momento.

Accedendo allo spazio virtuale sarà possibile consultare l’elenco delle aziende in cerca di personale, seguire le loro presentazioni in modo interattivo e intervenire su chat dedicate. I partecipanti avranno a disposizione una rassegna di centinaia di profili ricercati, potranno inviare candidature e sostenere colloqui in diretta live con i recruiter. Sarà inoltre possibile ricevere consulenza e accedere ai servizi offerti dagli enti che operano nel settore delle politiche attive del lavoro.

I giovani in cerca di una bussola per orientare il proprio percorso scolastico possono invece visitare Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio virtuale dove chiedere e ricevere informazioni utili sulle offerte didattiche presentate da agenzie formative, istituti tecnici e professionali e istituti tecnici superiori piemontesi (ITS). Attraverso le realtà che aderiscono, WorldSkills Piemonte offre la possibilità di conoscere da vicino quindici mestieri.

Tema della 55esima edizione è Skills digitali: come cambia il lavoro. Sull’argomento interverranno professionisti del mercato del lavoro, dell’istruzione e della formazione, esperti di transizione digitale, dirigenti e funzionari della Pubblica amministrazione, rappresentanti delle istituzioni. Non mancherà un fitto programma di webinar e workshop tematici sul mondo del lavoro e dell’orientamento professionale.

Per informazioni e iscrizioni.

Leggi il comunicato stampa.

AL VIA IOLAVORO CON CINQUEMILA OPPORTUNITÀ

Appuntamento con la più grande job fair italiana il 12 e 13 maggio su piattaforma digitale. 
Tema dell’edizione “Skills digitali: come cambia il lavoro”.

Prende il via il 12 e 13 maggio IOLAVORO Digital Edition, il più importante evento italiano dedicato al job matching, promosso da Regione Piemonte e organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro. L’appuntamento è dalle 10.00 alle 18.00 online sulla piattaforma www.iolavoro.org.
Alla due giorni digitale sono oltre 200 le realtà che partecipano per fare recruiting: fra queste 112 aziende, 60 agenzie per il lavoro, 23 centri per l’impiego per un totale di oltre mille annunci e 5.000 vacancy.

Le persone in cerca di occupazione iscritte, invece, sono già oltre 3.500. Ci si può registrare gratuitamente anche durante i giorni dell’evento e da questa edizione pure con credenziali SPID.
Chi si registra ha l’opportunità di consultare l’elenco delle aziende partecipanti e i profili ricercati, intervenire su chat dedicate facendo domande e segnalando la propria candidatura, sostenere colloqui in diretta con i recruiter. Può inoltre fruire dei numerosi servizi di consulenza proposti dagli enti istituzionali che partecipano.

Per i più giovani in cerca di una bussola per indirizzare il proprio futuro scolastico e professionale c’è lo spazio Orientamento ai mestieri WorldSkills, che in questa edizione ospita una quarantina di realtà del mondo dell’istruzione e formazione professionale che illustrano la propria offerta didattica. Gli studenti potranno conoscere meglio quindici mestieri, di cui quattro ad alto contenuto tecnologico: debuttano infatti meccanica industriale CNC, cloud computing, web e mobile app development, cyber security.

Inoltre ci si può tenere aggiornati sul mercato del lavoro partecipando agli oltre 200 job webinar disponibili. Basterà selezionare gli appuntamenti di interesse nel ricco programma di incontri tematici focalizzati sugli strumenti e sulle politiche attive del lavoro e sulla formazione a livello locale, nazionale ed europeo. L’accesso, completamente gratuito, è garantito attraverso una veloce procedura di registrazione su www.iolavoro.org, su cui è disponibile l’elenco completo degli appuntamenti.

Un’altra importante iniziativa riguarda la tematica green. Sensibile all’innovazione tecnologica ma anche alla sostenibilità ambientale, questa edizione lancia anche una sfida impegnativa ma avvincente: tramite l’app AWorld il team IOLAVORO con Orientamento ai mestieri WorldSkills, coinvolge i partecipanti a sostenere la campagna delle Nazioni Unite ActNow e lancia la sfida #IO-LAVOROgreen. Se con la collaborazione di tutti riuscirà a raggiungere l’obiettivo assegnato – risparmiare 50 tonnellate di emissioni di CO2 – Agenzia Piemonte Lavoro si impegnerà a far pian-tare 250 alberi in un paese in via di sviluppo, per ridurre l’impatto ambientale e sostenere il lavoro locale.

Leggi il comunicato

Digitale e mondo del lavoro: dopo i saluti istituzionali un incontro di alto livello inaugura IOLAVORO Digital Edition

Il 12 maggio alle 10.30, sulla piattaforma digitale dedicata prende il via l’edizione primaverile di IOLAVORO Digital Edition. L’evento, appuntamento imperdibile per persone in cerca di lavoro e aziende che fanno recruiting, esordisce subito con un incontro di grande rilevanza

Dopo il taglio (virtuale) del nastro da parte di Elena Chiorino, assessore a Istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario di Regione Piemonte, e Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro, prende il via il seminario dedicato al tema di questa 55esima edizione, “Skills digitali: come cambia il mondo del lavoro”. Sull’argomento, quanto mai attuale, intervengono esperti di primo piano a livello nazionale, regionale e locale, che con case history e testimonianze personali racconteranno come la transizione digitale stia profondamento modificando il tessuto economico del nostro territorio, aprendo numerose preziose prospettive occupazionali.

Nel panel dei relatori: Giorgio Consol, responsabile Transizione digitale di Regione Piemonte; Laura Morgagni, direttore generale di Fondazione Torino Wireless; Mauro Campo, direttore generale di Formez PA; Pietro Pacini, direttore generale di CSI Piemonte. Modera l’incontro Paolo Coppola, docente di Informatica presso Università degli studi di Udine e consulente del Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale.

Appuntamento alle 10.30 su www.iolavoro.org, con la possibilità di seguire l’evento anche in live streaming sul canale Facebook di IOLAVORO.

La due giorni dedicata al lavoro è scandita da un serrato programma, con oltre 200 incontri di approfondimento, fra cui “Lavoro e opportunità di tirocinio nelle Istituzioni dell’Unione Europea” (12 maggio 10.00-11.00), “Comunicazione e informazione digitale. Opportunità, scenari, nuove professionalità” (12 maggio 14.30-16.30), “Orientare e preparare oggi le professioni di domani: gli istituti tecnici superiori e la rete WorldSkills” (13 maggio 12.00-14.00), “Digital skills e mercato del lavoro: perché sono importanti per la pubblica amministrazione e le aziende” (13 maggio 14.30-16.30). Mercoledì, dalle 16.00, tutti a conoscere e fare il tifo per il team piemontese che a settembre parteciperà ai campionati europei dei mestieri EuroSkills a Graz, in Austria.

Consulta il programma completo.