Notizie

CIG in deroga

Misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19

Cassa integrazione in deroga - Informazioni utili

L'Accordo quadro tra la Regione Piemonte e le parti sociali per la Cassa integrazione in deroga è stato siglato il 26.03.2020.

Per presentare la domanda i datori di lavoro devono utilizzare una procedura informatica denominata "Aminder" accessibile dal sito web della Regione Piemonte:
https://www.regione.piemonte.it/web/temi/coronavirus-piemonte/cassa-integrazione-deroga-prime-informazioni-utili dove sono disponibili tutte le informazioni e la relativa documentazione.

PER LE  AZIENDE CHE NON HANNO MAI EFFETTUATO L’ACCESSO AD AMINDER

Per accedere alla procedura Aminder, le aziende devono essere certificate all'interno dell’applicativo: questo significa che devono essere abilitate alla procedura Gestione delle Comunicazioni Obbligatorie (GECO)

COSA FARE SE UN’AZIENDA NON E’ ABILITATA A GECO

E’ necessario compilare e inviare via mail al Centro per l’impiego di competenza, in base alla sede operativa dell’azienda, un modulo di richiesta compilabile (non è da stampare). Se un’azienda ha più sedi, la richiesta di abilitazione GECO deve essere fatta ad un solo ad un Centro per l’impiego e vale per tutte le sedi aziendali allocate in Regione Piemonte.

Prima di scaricare e inviare il modulo è però importante ricordarsi di:

  • firmare con firma materiale (autografa)
  • prendere visione della privacy
  • allegare carta di identità o un documento di riconoscimento scansionato


Non è possibile la consegna cartacea del modulo presso il CPI in ottemperanza del Decreto Cura Italia e delle disposizioni regionali attuali.

CHI PUO' INVIARE LA RICHIESTA E COME FARE

  • Il legale rappresentante che vuole delegare uno o più collaboratori, utilizzando il modulo Delega collaboratore (link)
  • figure intermediarie per l’azienda - consultabili in questo elenco (link), utilizzando il modulo Dati per abilitazione al servizio comunicazione on line (link)


Per semplificare, il modulo è già predisposto con l’indirizzo mail del Centro per l’impiego (nel campo “spett.le Centro per l’impiego”) che provvederà a processare la richiesta ed inviare alla e-mail del mittente la risposta di “confermata abilitazione a GECO”.

Qualora all’accesso in AMINDER non si trovasse l’Azienda per la quale si vuole presentare la Domanda di Cassa Integrazione in Deroga, è necessario procedere alla richiesta di censimento.
La richiesta deve essere inoltrata, in base al CPI di competenza della Sede operativa dell’azienda, all'indirizzo riportato nella tabella contatti pubblicata sul sito, specificando la richiesta. Il Centro per l’Impiego provvederà a farsi carico della richiesta e risolvere la problematica, se di competenza.

 

ALLEGATI

Emergenza Coronavirus – piano di prevenzione e difesa – Capitolo “trasmissione documenti cartacei”

Gentile Cliente/Utente , come le è noto l’Agenzia Piemonte Lavoro , attenta alle disposizioni delle Autorità e alla salute delle persone, ha prontamente convertito in smart working l’operatività dei propri collaboratori, dispensandoli dal raggiungere i nostri uffici. In tale modalità, presidiata da procedure apposite e da quotidiane conference call” di verifica del management, tutti i nostri servizi continuano a svolgersi normalmente ad eccezione degli incontri di persona.

L’unica attività che viene svolta presso gli uffici con turnazioni programmate, è il ritiro della posta che ancora viene inviata in forma cartacea. A tal proposito, anche in vista di possibili ulteriori inasprimenti delle norme concernenti la possibilità di circolare, anche con mezzi propri, raccomandiamo di sostituire la trasmissione di documenti cartacei con quella di file elettronici trasmessi via mail, provvedendo a scannerizzare ogni forma di documento. Ciò in quanto potremmo essere nelle condizioni non poter garantire il ritiro delle trasmissioni cartacee e quindi il regolare svolgimento delle attività ad essi collegate. Tuttavia, qualora desideriate inviare anche la copia cartacea siete liberi di procedere purché ci sia altresì inviata la forma digitale.

Certi che comprenderete come la presente richiesta sia diretta a garantirvi la più completa continuità di servizio, vi ringraziamo per volerla accogliere e restiamo a disposizione per ogni necessità di chiarimento

Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI E PER IL TURISMO - G.U. del 21/02/20, 4° Serie speciale n. 15. In riferimento all’”Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale, fascia retributiva F1, a tempo pieno e indeterminato”, attraverso l’utilizzo dell’art.16 L. 56/87, si fa presente quanto segue:

  • il Segretariato Regionale per il Piemonte ha provveduto in data 16/03/2020, ai sensi del bando sopra citato, a trasmettere ad Agenzia Piemonte Lavoro la formale Richiesta di avviamento a selezione ai sensi dell’art.16, Legge 28/02/1987, n.56.
  • si informa tuttavia che a seguito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 AL MOMENTO LE ADESIONI ALLE CHIAMATE PUBBLICHE SONO RINVIATE A DATE DA DESTINARSI.

Si consiglia agli utenti interessati di controllare periodicamente il sito web di Agenzia Piemonte Lavoro (https://www.agenziapiemontelavoro.it) nella sezione “Chiamata pubblica->Graduatorie integrate” tramite la quale si potrà: 

  • rimanere aggiornati rispetto alla pubblicazione dell’avviso di selezione relativo alla successiva chiamata pubblica per la graduatoria numerica inerente questa opportunità, prendere visione dei criteri generali per l’avviamento a selezione nelle pubbliche amministrazioni ex art. 16 della L.56/1987 definiti dalla DGR 44/2018 della Regione Piemonte,
  • verificare tutti gli avvisi pubblicati rispetto ad avviamenti a selezione in Regione Piemonte.

Successivamente, a seguito della pubblicazione dell’Avviso di selezione, i Centri per l’impiego avvieranno le procedure, nel rispetto delle tempistiche fissate dalla normativa regionale, per la formazione delle graduatorie nel numero richiesto, secondo l’ordine di graduatoria degli iscritti aventi i requisiti indicati nella richiesta stessa.

Sospensione progetto WorkHieri

Si comunica all’utenza interessata al progetto che a seguito delle nuove misure emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale il progetto e’ sospeso.

Chiusura temporanea sportelli di Cossato e Valdilana (BI)

A seguito del protarsi dell’emergenza Coronavirus, per motivi organizzativi, le antenne del centro per l’impiego di Cossato e Valdilana (provincia di Biella) rimarranno chiusi.

Seguiranno ulteriori comunicazioni per la futura ripresa delle attività.

GGN, Fase II. Buono servizi Garanzia Giovani: accesso al programma per l’attivazione delle misure. Tirocini attivabili dagli uffici Centro per l’Impiego di Cuneo e Mondovì (comprensivo dello Sportello decentrato di Ceva)

Avviso ai datori di lavoro per la formazione di un elenco a cui attingere per attivazione tirocini garanzia giovani.” nella sezione “Bandi ed avvisi” (cfr. link https://agenziapiemontelavoro.it/index.php?option=com_content&view=article&id=50&Itemid=29) del sito di APL.

Avviso per selezionare (tramite l’inserimento in un elenco dal quale scegliere l’azienda più consona al bisogno di inserimento lavorativo del giovane) soggetti interessati ad ospitare i tirocini parzialmente finanziati dalla Regione, nell’ambito del Programma Garanzia Giovani 2^ Fase

Scarica l'avviso

Progetto “WorKhieri” 11 tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo

Attivazione di 11 tirocini full time di inserimento/reinserimento lavorativo (il numero dei tirocini potrà essere superiore in presenza di tirocini part-time) della durata di 3 mesi nel periodo maggio-agosto 2020, con indennità di tirocinio di € 600,00 mensili lordi (per tirocini full-time a 40 ore settimanali) e di € 300,00 mensili lordi (per tirocini part-time a 20 ore settimanali), finanziati dal Comune di Chieri.

I tirocini potranno poi essere prorogati di ulteriori 3 mesi, in questo caso l'indennità di tirocinio sarà interamente a carico delle imprese.

Sono rivolti a sostenere gli inoccupati/disoccupati residenti in Chieri, di età compresa tra i 18 e i 45 anni, e potranno essere svolti presso imprese, di natura pubblica o privata, studi professionali, associazioni e fondazioni, con sede operativa nel bacino territoriale del Centro per l’Impiego di Chieri.

Le imprese, gli studi professionali, le associazioni e le fondazioni, possono presentare le proposte di attivazione tirocinio (in allegato) entro il 6 marzo 2020

I candidati potranno prendere visione delle offerte delle aziende e presentare domanda dal 16 al 27 marzo 2020 direttamente presso il CPI di Chieri, Via Vittorio Emanuele II n.1, tel. 011/9403711, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ogni ulteriore informazione, si prega di consultare l'avviso pubblico allegato.

Scarica l'avviso

Scarica la proposta di attivazione del tirocinio

Ordinanza "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019" - primi chiarimenti

Pubblichiamo le indicazioni ricevute dalla sezione Istruzione, formazione e lavoro della Regione Piemonte in merito all'emergenza COVID-2019.

Scarica il comunicato

Vai alla comunicazione sul sito della Regione Piemonte

Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI E PER IL TURISMO - G.U. del 21/02/20, 4° Serie speciale n. 15. In riferimento all’”Avviamento degli iscritti ai Centri per l’impiego, finalizzata al reclutamento di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della seconda area funzionale, fascia retributiva F1, a tempo pieno e indeterminato”, attraverso l’utilizzo dell’art.16 L. 56/87, si fa presente quanto segue:

  • i Segretariati regionali del Ministero interessati dalla selezione, provvederanno ad inoltrare ai Centri per l’impiego territorialmente competenti richiesta di avviamento a selezione, ai sensi del bando sopra citato, entro trenta giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale (21/02/2020).
  • I Centri per l’impiego avvieranno le procedure, nel rispetto delle tempistiche fissate dalla normativa regionale, per la formazione delle graduatorie nel numero richiesto, secondo l’ordine di graduatoria degli iscritti aventi i requisiti indicati nella richiesta stessa.

Al momento non è ancora pervenuta ad Agenzia Piemonte Lavoro la richiesta di avviamento a selezione. Si consiglia quindi agli utenti interessati di controllare periodicamente il sito web di Agenzia Piemonte Lavoro (https://www.agenziapiemontelavoro.it) nella sezione “Chiamata pubblica->Graduatorie integrate” tramite la quale si potrà:

• rimanere aggiornati rispetto alla pubblicazione dell’avviso di selezione relativo alla successiva chiamata pubblica per la graduatoria numerica inerente questa opportunità,
• prendere visione dei criteri generali per l’avviamento a selezione nelle pubbliche amministrazioni ex art. 16 della L.56/1987 definiti dalla DGR 44/2018 della Regione Piemonte,
• verificare tutti gli avvisi pubblicati rispetto ad avviamenti a selezione in Regione Piemonte.

Chiusura temporanea dello Sportello decentrato di Ceva e limitazione/concentrazione di alcuni servizi del Centro per l’Impiego di Mondovì

Persistendo le ragioni di tipo organizzativo precedentemente indicate, si segnala alla gentile utenza che lo Sportello decentrato di Ceva rimarrà temporaneamente chiuso nella sua ordinaria giornata di apertura settimanale (il mercoledì), fino al 20 marzo (compreso). I servizi di sportello saranno garantiti presso la sede centrale di Mondovì (C.so Statuto n. 13), dal lunedì al venerdì, con orario dalle 9.00 alle 12.00.

Contemporaneamente, si segnala che il servizio centralizzato (per l’intero bacino di Mondovì, comprensivo dello Sportello di Ceva) di collocamento mirato (in particolare, iscrizioni) sarà concentrato sulle giornate di martedì e mercoledì (dalle ore 9.00 alle ore 12.00), fino al 20 marzo (salvo proroga ulteriore). Al contempo, si comunica che il servizio di attivazione tirocini (diversi da quelli della D.G.R. 13/04/2018 n. 26-6749) sarà temporaneamente sospeso fino al 20 marzo (salvo proroga ulteriore).

Profilo Tecnico per gli immobili- cat.C - Esito colloqui orali

Di seguito sono riportati gli esiti dei colloqui orali suddivisi per giorno per il Profilo Tecnico per gli immobili cat. C:

Scarica la graduatoria di merito

Scarica esito colloqui del giorno 20/02/2020

Scarica esito colloqui del giorno 18/02/2020