Misure di sostegno agli orfani di femminicidio

Ci sono anche risorse a favore di iniziative di orientamento al lavoro, formazione, supporto per l’inserimento nell’attività lavorativa e incentivi alle assunzioni fra gli aiuti previsti a vantaggio degli orfani di crimini domestici e reati di genere.

Li definisce il decreto del ministero dell’Economia del 21 maggio 2020 numero 71, che stanzia 12 milioni di euro all’anno dal 2021 al 2024 come forme di sostegno a orfani di crimini domestici, minorenni o maggiorenni economicamente non autosufficienti. A loro il provvedimento riserva sostegno economico anche per spese mediche e psicologiche e borse di studio.
L’ambito di applicazione è esteso anche alle famiglie affidatarie dei minori.

Le domande vanno inviate al prefetto della provincia in cui il richiedente risiede, prima del successivo inoltro al Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime in questione.

Approfondisci
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Leggi il decreto