Articoli

AGGIORNAMENTO ANNUALE DEI DATI PER LA FORMAZIONE DEL PUNTEGGIO NELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LA LEGGE 68/99

Secondo quanto prescritto dalla D.G.R. 07/05/2002 n. 56-5957, ogni anno, tutti gli iscritti al collocamento mirato come art.1 disabili oppure come art.18 altre categorie protette devono comunicare i dati che concorrono all’elaborazione del punteggio in graduatoria:

  • il proprio reddito individuale lordo, anche immobiliare e mobiliare, con esclusione del reddito del nucleo familiare, come risultante dalla dichiarazione dei redditi dell’anno in corso. La dichiarazione è necessaria anche se il reddito è pari a zero
  • i propri familiari a carico. La dichiarazione è necessaria anche se il carico familiare è pari a zero

Il mancato aggiornamento dei dati non comporterà la perdita dell’iscrizione, ma costituirà elemento di penalizzazione per l’inserimento nella graduatoria ex art. 8 della L. 68/1999 per l’anno di riferimento.

Possono rimanere iscritti nelle liste e quindi devono aggiornare i dati anche coloro che hanno in corso un’attività lavorativa con rapporto di lavoro subordinato da cui si ricava un reddito prospettico da lavoro subordinato non superiore a 8.145 euro o con reddito prospettico da lavoro autonomo non superiore a 4.800 euro lordi annui, secondo quanto previsto dalla circolare ANPAL n. 1/2019.

I dati dichiarati nell’anno in corso andranno ad aggiornare il punteggio nella graduatoria dell’anno successivo.

Nel caso di mancata presentazione nei tempi indicati non sarà più possibile modificare i dati che contribuiscono all’inserimento nella graduatoria.

L’aggiornamento dei dati potrà avvenire utilizzando la Piattaforma Servizi Lavoro Piemonte - Sistemapiemonte

Per accedere è necessario il possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che consente l’identificazione del richiedente e garantisce un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione.

Si consiglia di verificare se la versione del browser utilizzata rientra tra quelle riportate nell'elenco allegato, in tal caso si raccomanda di procedere all'aggiornamento per poter utilizzare i servizi protetti da SPID.

Principali Browser compatibili TLS 1.2 Versione:
Google Chrome 32+, Mozilla Firefox 34+, Microsoft Internet Explorer 11+, Microsoft Edge Edge 12+, Opera 20+, Apple Safari 9+
Sistemi operativi non compatibili:
iOS 12 e/o versioni precedenti, MacOS 10.14

Per avere informazioni, richiedere ed ottenere le credenziali SPID consulta il sito.

Tutorial Fascicolo del Cittadino - Collocamento mirato