agenziapiemontelavoro :: Deposito dei file RSS

PROGRAMMI E PROGETTI DI POLITICA ATTIVA RSS

RIATTIVO

Il “Programma di interventi straordinari a sostegno di imprese e lavoratori dei settori tessile, dell’ITC applicato e delle lavorazioni meccaniche” Riattivo è un programma regionale approvato alla fine del 2011 (D.G.R. n. 20-3100) che prevede due linee di intervento, la prima coinvolge i lavoratori colpiti dalla crisi economica e la seconda mira ad interventi a sostegno della competitività delle imprese e dell’incremento del’occupazione.

Fra gli interventi riguardanti la prima linea di intervento, rientrano l’Azione 1a “Servizi di ricollocazione” e l’Azione 1b “Percorsi formativi per il lavoro”; a riguardo di queste due azioni l’Agenzia Piemonte Lavoro ha condotto delle analisi di valutazione e monitoraggio, in collaborazione con soggetti esterni.

 

GARANZIA GIOVANI PIEMONTE

La Garanzia Giovani Piemonte (GGP) è stato un progetto straordinario di politica attiva del lavoro attivato in Piemonte a partire dal 2014. Destinato a giovani disoccupati tra i 15 e i 29 anni che non fossero iscritti a percorsi di studi o formazione e non fossero coinvolti in altre iniziative offerte dai servizi del territorio, si poneva l’obiettivo di erogare servizi di orientamento ed offrire un’opportunità di tirocinio, lavoro o formazione. I soggetti attuatori sono stati i centri per l’impiego e gli operatori accreditati per l’erogazione sia dei servizi per il lavoro che alla formazione. Gli operatori dopo aver aderito al Programma pubblicavano sul Portale GGP delle opportunità di lavoro, tirocinio o formazione finalizzata, che venivano visualizzate da quei giovani iscritti anch’essi al Portale.

Contenitori Cartelle/File
(2/4)

Il “Programma di interventi straordinari a sostegno di imprese e lavoratori dei settori tessile, dell’ITC applicato e delle lavorazioni meccaniche” Riattivo è un programma regionale approvato alla fine del 2011 (D.G.R. n. 20-3100) che prevede due linee di intervento, la prima coinvolge i lavoratori colpiti dalla crisi economica e la seconda mira ad interventi a sostegno della competitività delle imprese e dell’incremento del’occupazione.

Fra gli interventi riguardanti la prima linea di intervento, rientrano l’Azione 1a “Servizi di ricollocazione” e l’Azione 1b “Percorsi formativi per il lavoro”; a riguardo di queste due azioni l’Agenzia Piemonte Lavoro ha condotto delle analisi di valutazione e monitoraggio, in collaborazione con soggetti esterni.

 

(0/7)

La Garanzia Giovani Piemonte (GGP) è stato un progetto straordinario di politica attiva del lavoro attivato in Piemonte a partire dal 2014. Destinato a giovani disoccupati tra i 15 e i 29 anni che non fossero iscritti a percorsi di studi o formazione e non fossero coinvolti in altre iniziative offerte dai servizi del territorio, si poneva l’obiettivo di erogare servizi di orientamento ed offrire un’opportunità di tirocinio, lavoro o formazione. I soggetti attuatori sono stati i centri per l’impiego e gli operatori accreditati per l’erogazione sia dei servizi per il lavoro che alla formazione. Gli operatori dopo aver aderito al Programma pubblicavano sul Portale GGP delle opportunità di lavoro, tirocinio o formazione finalizzata, che venivano visualizzate da quei giovani iscritti anch’essi al Portale.

Si presentano in questa sezione alcuni lavori di analisi e monitoraggio sul progetto, eseguiti in periodi diversi e condotti sia da APL stessa che da soggetti esterni a cui APL ha affidato l’incarico quali ASVAPP – Progetto Valutazione e ISLM (innovazione Strumenti per il Lavoro e il Mercato).

Tra i documenti da consultare si trovano:

  • a cura di APL: i primi risultati di una survay inviata ai giovani partecipanti alla GGP, i primi risultati di una survay inviata agli operatori partecipanti e un report di aggiornamento delle iscrizioni dei giovani al Portale, delle opportunità inserite e degli esiti occupazionali successivi alla partecipazione alla Garanzia;
  • a cura di ISLM: un’analisi dettagliata dei dati amministrativi della GGP e del questionario rivolto ai giovani, con l’obiettivo di proporre degli spunti di riflessione per la costruzione di un sistema di rating degli operatori;
  • a cura di ASVAPP: un’analisi sull’attuazione della GGP che, a partire da una descrizione dei soggetti accreditati e dei giovani iscritti, passando per le opportunità e il processo di selezione, arriva ad analizzare i servizi erogati e si conclude con gli esiti lavorativi; un ulteriore analisi su un particolare progetto attivato all’interno della GGP denominato “Prima l’imprenditore e poi l’impresa”, un intervento innovativo il cui obiettivo è stato quello di stimolare una riflessione critica sul potenziale imprenditoriale dei beneficiari.