Cantieri di lavoro

Cantieri di lavoro

La Legge Regionale n. 34 del 22 dicembre 2008, all'art. 32 prevede la possibilità per gli Enti locali, in particolar modo per i Comuni, singoli o associati, e per le Comunità Montane, organismi di diritto pubblico di cui all’art. 3, comma 26, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, modificato dal decreto legislativo 31 luglio 2007, n. 113, di promuovere ed attuare delle iniziative di impiego temporaneo, della durata da due a dodici mesi, come normato dalla deliberazione quadro regionale in attività di lavoro e formazione professionale utilizzando soggetti disoccupati di lunga durata.

Il cantiere di lavoro, in pratica è una attività ausiliaria del servizio pubblico, di cui gli Enti locali possono avere necessità per realizzare determinati servizi di notevole rilevanza sociale per lo svolgimento di attività forestale e vivaistica di rimboschimento , di sistemazione montana e costruzione di opere di pubblica utilità  che altrimenti difficilmente riuscirebbero a realizzare. Si tratta dunque di lavori per la realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità per gli Enti ed uno strumento di politica attiva per i disoccupati. Le attività di cantiere devono essere strutturate per utilizzare non meno di 3 soggetti,  ed organizzate in modo da unire alle prestazioni lavorative momenti di formazione ed orientamento professionale allo scopo di fornire al soggetto che vi partecipa un livello di "occupabilità" superiore a quello precedentemente posseduto proprio al fine di consentirgli, successivamente, di rivolgersi al mercato del lavoro con più strumenti e maggiore  possibilità di avvicinamento ad un posto di lavoro.

La Regione Piemonte con le D.G.R. del 14 dicembre 2015, n. 19-2599  e D.G.R. 15 febbraio 2016 n. 13-2910, ha approvato, rispettivamente il riparto fondi a favore delle Province e della Città Metropolitana di Torino e le modifiche alla D.G.R. 67-4270 del 30/07/2012  “Disposizioni concernenti la misura, i criteri e le modalità di concessione di contributi a favore delle Province e degli Enti beneficiari che promuovono cantieri di lavoro ai sensi dell’art. 59 delle Legge 264/49 e dell’art. 32 della L.R. 34/08 a favore di soggetti disoccupati, innovando e stabilendo nuove modalità procedurali e operative per la progettazione di cantieri lavoro per l’esercizio 2015 definendo, in modo dettagliato, gli iter che gli Enti beneficiari devono adottare al fine di presentare i progetti di cantieri lavoro alla Agenzia Piemonte Lavoro così da poter uniformare su tutto il territorio regionale le modalità di realizzazione  e gestione dei progetti.

Questa pagina dedicata ai Cantieri di Lavoro sarà aggiornata tempestivamente al fine di poter scaricare tutta la documentazione necessaria per la loro attuazione.

 

ATTI DELLA REGIONE:

Determinazione n. 80 del 17/12/2016, impiego straordinario di lavoratori disoccupati in cantieri di lavoro in Enti Locali

Deliberazione della Giunta Regionale 14 dicembre 2015, n. 19-2599

Deliberazione della Giunta Regionale 15 febbraio 2016, n. 13-2910

 

ATTI DELL'AGENZIA PIEMONTE LAVORO

Atto indirizzo

- Linee guida per la presentazione di un progetto di cantiere lavoro - esercizio finanziario 2015

Determina di approvazione dei progetti pervenuti e ammissione al finanziamento per la realizzazione dei cantieri di lavoro di cui all’art 32 della LR 34 /2008 anno finanziario 2015

Determina di integrazione all’approvazione dei progetti pervenuti e ammissione al finanziamento per la realizzazione dei cantieri di lavoro di cui all’art 32 della LR 34 /2008 anno finanziario 2015


COFINANZIAMENTO

- Richiesta di cofinanziamento ai sensi di quanto previsto dal punto 13 della Determinazione Dirigenziale della Direzione Coesione Sociale n.80 del 17 febbraio 2016 

 

MODULISTICA

Scheda Progetto

Richiesta di anticipo sulle attività

Comunicazione estremi bancari

Richiesta di differimento inizio di attività

Richiesta di sostituzione di un lavoratore avviato al cantiere lavoro

Richiesta di variazione del numero di lavoratori avviati al cantiere lavoro

Richiesta di variazione del numero giornate lavorative al cantiere lavoro 

- Dichiarazione di avvio del cantiere lavoro per disoccupati

- Dichiarazione di termine del cantiere lavoro per disoccupati