Anticipo cassa integrazione

La Giunta regionale, con Deliberazione del 14 settembre 2009 n. 21-12125, ha approvato i criteri, le modalità e i termini per l'erogazione anticipata della cigs. A tale scopo l'Agenzia Piemonte Lavoro viene autorizzata ad utilizzare fino a 18 milioni di euro della propria liquidità, che saranno progressivamente reintegrati dall'Inps.

I lavoratori interessati devono essere residenti o domiciliati in Piemonte ed essere dipendenti di imprese piemontesi interessate da procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione straordinaria qualora la continuazione dell'attività non sia stata disposta o sia cessata) oppure di aziende in situazione di crisi per cessazione dell'attività o, in casi particolari da valutare singolarmente, di aziende in crisi con rilevanti dichiarazioni di esubero. A ciascun lavoratore sarà anticipata una somma di 600 euro mensili (300 euro in caso di part-time) per un massimo di sei mesi, prorogabili fino a dodici qualora l'Inps segnali particolari difficoltà nel procedere direttamente ai pagamenti.

Le domande potranno essere presentate presso i Centri dell'Impiego Regionali.

Per i lavoratori interessati a presentare la domanda presso i nostri uffici, si comunica che tale servizio è possibile solamente previo appuntamento da prenotare tramite i seguenti numeri di telefono :

011/2271103
011/2271152
011/2271154

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Modulistica - Documentazione - Report